Beach&Ball-regolamento

TORNEO BEACH & BALL MEDUNA DI LIVENZA 12/14/15 GIUGNO 2013 REGOLAMENTO BEACH 4×4 MISTO

MERCOLEDI 12 e VENERDI’ 14 (ore 20:30-23:30)Ritrovo ore 20:00
Il torneo prevede una prima fase a gironi con gli orari previsti da sorteggio squadre che verranno effettuati c/o Bar da Petra (Brische) nel giorno 6 giugno alle ore 20:30.
Si giocherà un set unico al 21 con limit point a 23.
Verrà assegnato in classifica 1 punto a vittoria; a parità di punteggio si terrà conto del miglior coefficiente tra punti fatti e subiti.
SOPRATTUTTO IN QUESTA FASE E’ RICHIESTA LA MASSIMA PUNTUALITA’ PER NON SFORARE NEI TEMPI

SABATO 15 (ore 14:30-20:30)Ritrovo ore 14:00
Nelle fasi dei quarti e semifinali, si procederà ad eliminazione diretta con unico set al 21, limit point a 23.
Le finali 1° -2° e 3°- 4° posto, si giocheranno al meglio dei 3 set ( due al 21 limit point a 23) con eventuale 3° set al 15 (limit point a 17) .

– Si potrà richiedere un tempo a set per ogni squadra della durata di 30 secondi.
– Si cambia campo al 11 nei set al 21 e al 8 nei set al 15.
– Ogni squadra dovrà munirsi di proprio pallone da gioco.
– Non sarà consentito ad una squadra iniziare o proseguire un incontro, avendo un numero di atleti in campo, inferiore a quello indicato da regolamento. Pena la vittoria dell’incontro della squadra avversaria.

– Gli orari indicati sul tabellone sono indicativi: le gare sono da intendere “a seguire”
– Oltre i 15 min di ritardo la squadra presente viene dichiarata vincitrice dell’incontro. Chiediamo pertanto alle squadre di essere presenti in anticipo rispetto agli orari di gioco che gli verranno assegnati.
– Le squadre potranno disporre di 5 min per il riscaldamento a rete.
– Gli arbitraggi saranno effettuati dagli stessi atleti partecipanti secondo un programma di gara fornito alle squadre al momento del sorteggio per la fase a gironi.
– Le partite delle finali saranno arbitrate, salvo imprevisti da arbitri forniti dall’organizzazione.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

La quota di partecipazione è fissata a € 60,00 a squadra da consegnare al momento dell’iscrizione, nel giorno del sorteggio o tramite bonifico bancario (IBAN da chiedere ad Alice), comunque entro e non oltre il 06/06/13.
Si giocherà con ogni condizione di tempo, in caso di condizioni atmosferiche particolarmente avverse l’organizzazione avrà la facoltà di dislocare le gare nel palazzetto di Meduna.

La partecipazione al torneo comporta l’accettazione del presente regolamento di gioco.
Per giocatori minorenni sarà prevista la firma di consenso da far firmare ad un genitore con il quale quest’ultimo dichiara di essere a conoscenza della partecipazione del figlio/a al torneo e del regolamento con il quale declina gli organizzatori da ogni responsabilità.

AREA DI GIOCO:

Il terreno di gioco è costituito da un rettangolo di mt. 16×8, l’altezza della rete è posta a mt.2.35

PARTECIPANTI ALLA GARA:

Le squadre sono composte da 4 atleti con un max di 2 riserve ,senza limiti di tesseramento; in campo ci devono essere un minimo di 2 donne. Il capitano della squadra deve essere indicato sul referto ed è l’unica persona autorizzata a parlare con l’arbitro e con il direttore del torneo.

 

SERVIZIO E POSIZIONE DEI GIOCATORI:

Non esiste fallo di posizione, ma l’ordine di servizio da comunicare al segnapunti prima di ogni partita, deve essere rispettato. I giocatori possono richiedere direttamente al segnapunti l’ordine di servizio; l’eventuale errore in rotazione alla battuta, comporta la perdita del punto e dell’azione. Il giocatore ha a disposizione 5 secondi per effettuare la battuta, dopo il fischio dell’arbitro.

Ci possono essere sostituzioni durante il set, senza richiesta formale all’arbitro, consentite però solo a gioco fermo.
REGOLE DI GIOCO:
ricezione: il giocatore può eseguire “tocchi rapidi e consecutivi” senza commettere fallo (mani alte disgiunte) . E’ possibile ricevere in palleggio ma il tocco eseguito dal giocatore deve essere valutato come fosse un normale palleggio di costruzione.

Difesa: il giocatore può eseguire “tocchi rapidi e consecutivi” senza commettere fallo, ciò vuol dire che non ci deve essere una rilevante e chiaramente percepibile differenza temporale tra i contatti. Nel tentativo di difesa con mani alte disgiunte o con i pugni non esiste quindi fallo di “doppio tocco” mentre può verificarsi il fallo di “trattenuta” o “accompagnata” se il giocatore utilizza le dita e non la parte rigida della mano. In caso di ATTACCO POTENTE ( che si ha quando il giocatore non ha il tempo per cambiare in maniera rilevante la sua posizione di difesa) è possibile trattenere leggermente la palla eseguendo il tocco di difesa in palleggio. E’ possibile difendere in palleggio un ATTACCO NON POTENTE ma il tocco deve essere giudicato come se fosse un normale “palleggio di costruzione, ovvero non viziato da falli di “doppia” o “trattenuta”

Attacco: non può essere effettuato un attacco in palleggio non in asse, ad eccezione del tocco non intenzionale. E’ fallo l’attacco completato in pallonetto dirigendo la palla con le dita. E’ consentita la palla spinta con le dita rigide ( colpo del cobra) o con le nocche (knockle) a mano chiusa, in ogni caso il contatto della palla deve essere netto.

Muro/tocchi di squadra: Ogni squadra ha diritto ad un max di 3 tocchi per rinviare la palla al di sopra della rete. Un giocatore non può toccare consecutivamente la palla due volte tranne a muro. Il muro è considerato primo tocco di squadra. Sono ammessi tocchi simultanei al di sopra del bordo superiore della rete che danno luogo alla palla trattenuta, il gioco continua ( non viene fischiato fallo).

Invasioni: non esiste linea centrale,un giocatore può penetrare nello spazio avverso, campo e/o zona libera, a condizione che ciò non interferisca con il gioco della squadra avversaria. Il contatto con la rete ( ad esclusione della banda superiore) i pali o qualsiasi altro oggetto oltre la rete non costituisce fallo purché non interferisca con il gioco avversario.

PREMI : verranno premiate le squadre classificate 1°, 2°, 3°

GLI ORGANIZZATORI DECLINANO OGNI RESPONSABILITA’ PER EVENTUALI INCIDENTI CHE POTREBBERO VERIFICARSI AD ATLETI, COSE O TERZI, PRIMA, DURANTE E DOPO LE PARTITE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.