Febbraio 17th, 2012

OFFICINE CERCATO STRA’ – PALLAVOLO MEDUNA ASD 1-3 (16-25, 25-23, 18-25, 19-25)

734 views, FEMMINILE, by spera.

Prozzolo di Camponogara (VE), ore 21

Una trasferta umida quella per la Pallavolo Meduna a Prozzolo di Camponogara contro la quarta forza del campionato, le Officine Cercato Strà. Le liventine appaiono subito più convinte dei propri mezzi, dal lato opposto della rete le locali forse peccano in un approccio alla gara poco umile. Le ospiti approfittano così spingendo per tutta la gara in battuta, eliminando il pericoloso attacco dei centri Sartorato e Penasa e riuscendo a contenere il forte attacco delle ali veneziane con un muro più attento e composto. Gran parte dei punti per Ostanello e compagne arriva dal  contrattacco grazie ad una difesa più attenta e volitiva. La fase punto è accorta, Cavinato può variare il gioco grazie ad una ricezione sempre positiva (spicca il 77% con un 54% di perfette di Sperandio per un 58% totale di squadra). La distribuzione a fine incontro appare migliore del solito sebbene il gioco al centro sia ancora poco continuo ma le percentuali di Ambrosio sono molto buone (52% di positività). Gli  ace di Di Fonzo rivestono un ruolo di protagonista nel 4° set (ben otto a fine gara), ma tutte le medunesi commettono pochi errori dai 9 metri e battono molto bene tatticamente. Una decina di errori per set delle ragazze di coach Arles aiuta il fanalino di coda Meduna che chiude con 22 errori totali contro i 33 delle veneziane.

DEGNI DI NOTA

  • SCOMMESSE: Spera Fox motiva le compagne e promette di offrire da bere a chi mura la Penasa. Peccato trascorra la maggior parte del tempo fuori per il libero. Si vede che i nostri break sono stati sui suoi giri in 2^ linea. HAVE A BIER
  • FONZACE: ci delizia con ben 8 ace e 0 errori in battuta. La domanda però sorge spontanea … perchè solitamente dopo ogni battuta positiva commette un errore?!? SERATA PROPIZIA
  • HEIDI: tutte si chiedono il motivo di tale nome sui pantaloncini da riscaldamento di una delle giocatrici avversarie … ma perché è originaria della splendida Trento! Capisco che siamo nella profonda, grigia e piatta pianura padana ma se fosse stata di Brunico come l’avrebbero soprannominata?!? CRUCCA
  • CLICK: all’inizio del riscaldamento, a causa di una playlist quasi del tutto assente, capitan Ostanello da sfoggio della profonda conoscenza di canzoni religiose e ci delizia con le sue conosciute doti canore. Poi per fortuna arriva una chicca da teenager … MI CHIEDI SE LA FACCIO CON TE
  •  NEBBIA: altro che chiamare Heidi una trentina … evviva la montagna e il clima secco! Un muro di nebbia e un’umidità assurda ci accolgono in quel di Strà! DEPRESSIONE
  • SILVANO: corre come se non dovesse guidare la processione di auto in trasferta … risultato: prima di arrivare a destinazione perde mezza gente! Chi glielo spiega che non è da solo sul camion e bisogna procedere con calma per arrivare tranquillamente tutti insieme!?! Per fortuna arrivo con i  miei vecchi onde evitare, conoscendomi, nervosismi e arrabbiature. GARANZIA SODDISFATTI O RIMBORSATI

Back Top

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.