Nov 30th, 2011

CS LIB. SCORZE’ VE – PALLAVOLO MEDUNA TV 3-1 (25-22, 25-14, 22-25, 25-14)

821 views, FEMMINILE, by spera.

Scorzè, 16.10.2011 ore 18

L’agitazione è alle stelle e lo starting six annunciato al microfono della piccola palestra di Rio San Martino rende l’aria ancora più elettrica. Le medunesi  illuminano l’oscura struttura con le scintillanti nuove divise e scendono in campo con Laura Cavinato al palleggio, Eleonora Di Fonzo opposto, Roberta Bandiera e Sara Ambrosio centrali, capitan Giulia Ostanello e Elisa Sperandio schiacciatrici e Valentina Muci libero, a disposizione in panchina Elisa Ortolan, Sarah Boèr, Lia Flumian, Silvia Favaro, Anna De Vivo e Valentina Biasotto (che sostituisce una Veronica Lorenzon presente solo in tribuna a causa di una congiuntivite). Ma le ospiti partono con il freno a mano tirato e non riescono ad emulare il gioco veloce, aggressivo, preciso e poco falloso che qualche mese prima avevano offerto nel campionato di Serie C contro la formazione casalinga che con una Bardini ispirata chiude a suo favore il primo parziale (25-22).

Tanta la paura negli occhi di qualche atleta liventina, le imprecisioni in difesa e sulla copertura del pallonetto, un muro poco composto e una distribuzione monotona in 4 complicano l’avvio del secondo set. Svariati gli errori in attacco che agevolano le veneziane, coach Biasi prova ad inserire Biasotto per Cavinato (i miei personali complimenti per l’esordio e per aver saputo gestire una squadra con cui non si allena), Favaro per Bandiera in battuta (subito un ace per la nostra bellissima Yellow Pecora), la giovane Flumian per Ambrosio e Ortolan per una Di Fonzo opaca, ma la storia non cambia molto (25-14).

Biasotto e Flumian in campo per Cavinato e Bandiera. Nonostante la loro battuta continui ad essere aggressiva riusciamo, sempre ricevendo con alte percentuali di positività ad eludere muro e difesa avversarie, che per onor di cronaca commettono il numero maggiore di errori dai 9 metri e in 1^ linea nel corso di questo parziale. Un doppio cambio poco produttivo (si chiude già in fase 1) non cambia l’andamento  (22-25).

L’ultimo parziale ci vede combattenti solo nei primi scambi, poi da un muro a 1 subito da Di Fonzo iniziamo a spegnerci in maniera inesorabile grazie anche a due errori arbitrali imbarazzanti. Ortolan entra al posto della suddetta ma la ricezione comincia a vacillare e per lo Scorzè tutto si semplifica (25-14).

Mai avvio di campionato fu così amaro, molte le situazioni che vedono le ospiti ree di un atteggiamento poco aggressivo, combattivo e grintoso, subire troppo il gioco dello Scorzè. Non era questo il DTR che il pubblico era abituato a vedere … la prossima gara in casa contro il Minerva Millenium (Gradisca d’Isonzo –Go) sarà la possibilità più papabile per rifarsi e dimostrare che quelle di domenica erano le nostre brutte copie.

 

DEGNO DI NOTA (cercherò di omettere commenti sugli arbitri nel corso della stagione in questa rubrica, ma date le premesse sarà un’impresa ardua)

–          YELLOW: direi che esteticamente il giallo ci dona e che queste nuove divise, a parte il particolare del nome annesso sul retro -esagerato, sono davvero belle. Il risultato che ne sortisce dalla gara non è all’altezza però. BOCCIATE

–          NUOVI NUMERI: il capitano, obbligata ad abbandonare il 21 che per tanti anni l’ha accompagnata, per fare un regalo al marito capitano della serie C maschile decide di vestire il numero 1 per questa stagione. La domanda mi sorge spontanea Osti : “se quella svampita della Marinkovic non ha cambiato numero e non indossa l’1, quel pezzo d’uomo di Kaziyski l’avrà veramente mollata?!?!?” AMMMOOORE

–          NUMERI: quelli che capitan Ostanello ci offre già nella prima gara di campionato. Un muro singolo sulla Giovanna tutta panna e un attacco a mulinello da zona 2 (obbligato da un’alzata leggermente fuori asta) che coglie tutti di sorpresa e impreparati nella metà campo locale. TECNICA

 

 

 

TABELLINO INCONTRO DTR

Ace fatti 4, ace subiti 8, muri fatti 3, muri subiti 8, errori totali 29, errori avversari 27, ricezione pos. 40% (perfetta 30%)

16 Cavinato Laura

15 Sperandio Elisa 12 (10a + 2b)

3 Roberta Bandiera 1 (1a)

12 Di Fonzo Eleonora 13 (12a + 1m)

1 C Ostanello Giulia  10 (9a + 1m)

14 Ambrosio Sara 6 (5a + 1m)

11 L Muci Valentina 1

9 Biasotto Valentina

17 Flumian Lia 2 (1a + 1b)

8 Favaro Silvia 1 (1b)

18 Elisa Ortolan

 

Back Top

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.