Nov 29th, 2011

PALLAVOLO MEDUNA (TV)- LCM CASALE (TV) 3-1 (25-14, 25-19, 20-25, 25-14)

594 views, MASCHILE, by Timidone.

Meduna di Livenza (TV), 26/11/2011.

La pallavolo Meduna vince ma non del tutto convince: la rima baciata ben sintetizza il significato della seconda vittoria stagionale ottenuta dai ragazzi di Bellinaso ottenuta ai danni dell’LCM Casale (TV).

Un incontro, quello di sabato sera, non bello dove gli errori più che i punti conquistati sono stati il comun denominatore del gioco offerto dai 12 giocatori in campo.

I padroni di casa si schierano con Fabio Cigagna in regia e Sirio Fantin opposto, Alessandro Carniel e Michele Nardo al centro, Luca Conforti e Simone Puppi di mano e Massimiliano Giuliari libero, a disposizione Andrea Cusin, Andrea Zanchettin, Andrea Venturin, Tiziano Oggian, Diego Davidetti e  Giuliano Bonadio.

Sin dai primi scambi appare evidente quanto gli errori determineranno l’esito della gara infatti i ben 12 commessi dal sestetto ospite regalano il primo set ad un Meduna calcisticamente attendista.

Stesso copione anche nel secondo parziale, i locali fanno il minimo indispensabile, il Casale completa l’opera con lunghi passaggi a vuoto.

Il terzo set vede l’inversione dei ruoli tra le due formazioni, il Meduna si cala nel ruolo di fuggivo, il Casale si stacca e insegue: peccato che la corsa sia a chi sbaglia di più e così il 2-8 iniziale diventa viatico per il successo ospite in una frazione dove i cambi decisi da Bellinaso (Zanchettin per Conforti, Cusin per Puppi e Oggian per Cigagna) servono solo ad accorciare le distanze.

Fortunatamente la situazione ritrova equilibrio nell’ultimo set quando il Casale ritorna molto falloso, il Meduna riacquista lucidità grazie all’ottimo apporto di Zanchettin inserito da subito al posto di Conforti: il 3-1 finale porta 3 punti in classifica ma non dipana i dubbi e le incertezze che hanno caratterizzato questo primo quarto di stagione.

Sabato 3 dicembre si torna in campo, e sarà la trasferta contro la temibile compagine dell’Alpifind Belluno (già vincitrice per 3-1 nel match di Coppa veneto del 24 settembre scorso) a chiarire meglio qual è il reale valore di Cusin e compagni.

S.P.

 

IL PAGELLONE DI SIMONE

 

In linea con quanto espresso la settimana scorsa, il pagellone è sospeso in attesa di sviluppi sul fronte pallavolistico per cui mi dilungherò solamente in un paio di annotazioni generali. Sabato abbiamo vinto, questo è un dato di fatto, ma il lavoro da fare è ancora molto e il tempo vola visto che ormai abbiamo giocato oltre un quarto delle partite in programma.

Con tutto il rispetto per il Casale, la partita di sabato è stata una gara al contrario ovvero una gara a chi sbagliava di più e per 3 set su 4 la parte del leone l’hanno fatta gli ospiti, ma nel terzo set è stato sufficiente un calo in ricezione, un paio di attacchi murati e subito ci siamo fatti piccoli piccoli.

A volte i nostri primi avversari sembriamo essere noi stessi: l’errore diretto non dipende quasi mai dagli avversari e permette a questi ultimi di sprecare molte meno energie che alla lunga posso diventare decisive. Troppo sovente tendiamo a fare i punti nostri ed anche quelli altrui creando una mole impressionante di gioco finalizzata in maniera scorretta.

Di positivo ci sono i 3 punti conquistati (prima vittoria piena di stagione), la seconda vittoria stagionale e l’ottima prestazione offerta da chi è entrato in corsa (Zanchettin su tutti), di negativo il terzo set farcito di errori, nel complesso una partita in cui gli avversari ci hanno dato una grossissima mano che non è da considerarsi test probante al 100%.

Molto più significativa sarà la partita di sabato prossimo a Belluno: personalmente, prima ancora di un risultato positivo, mi auguro di vedere un gioco in via di miglioramento.

Simone

Back Top

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.