Ott 21st, 2011

PALLAVOLO MEDUNA ASD – SPES BELLUNO 1-3 (18-25, 15-25, 25-23, 21-25)

776 views, FEMMINILE, by spera.

Meduna di Livenza, 04/10/2011

 Peggio dell’andata non poteva andare … incoraggiante come discorso pre partita, in effetti però sarebbe stato quasi impossibile subire un’umiliazione peggiore di quella della Spes Arena.

Coach Biasi schiera la formazione rodata dalle prime uscite con Laura Cavinato palleggiatrice e Eleonora Di Fonzo opposto, Roberta Bandiera e Sara Ambrosio centrale, capitan Giulia Ostanello e Elisa Sperandio schiacciatrici e Valentina Muci libero, a disposizione Veronica Lorenzon, Elisa Ortolan, Sarah Boer, Lia Flumian, Silvia Favaro e Anna De Vivo.

Le ragazze del DTR scendono in campo decise a far sudare una possibile vittoria a questo sestetto bellunese tanto blasonato. Ma una ricezione al limite della perfezione, un attacco devastante e una fase break costante permettono alla Spes di chiudere agevolmente il primo parziale (18-25).

Lorenzon già entrata ad alzare sul finire del primo set inizia anche il 2°. Ma subito sotto 0-3, coach Biasi torna al riparo inserendo Cavinato in cabina di regia. Nella metà campo avversaria però non cade nulla, Boer entra per Di Fonzo, Favaro per Bandiera in battuta e De Vivo sostituisce anche Muci, non cambia molto e una serie di errori delle medunesi regala anche il secondo parziale a Martin e compagne (15-23).

Inizia il terzo set con nuovamente Muci libero e Di Fonzo opposto, entrano Flumian al centro per Bandiera (micidiale il suo apporto) e Ortolan in banda per Ostanello. Nonostante qualche distrazione in appoggio e in difesa con un break in battuta di Sperandio e poi di Flumian le medunesi si aggiudicano il parziale sul filo di lana (25-23).

Set successivo che vede scendere in campo le locali ancora con Flumian e Ortolan, nella metà campo avversaria invece il bravissimo libero Tonon si accomoda in tribuna per problemi di schiena  e la fortissima banda Secchi prende le sue veci indossando una maglia bianca improvvisata sul momento. Questa mancanza produce qualche vantaggio a Cavinato e compagne che, grazie ad una battuta ficcante di Flumian tengono il ritmo delle ospiti. Ma nonostante una buona ricezione, l’attacco non brilla e le medunesi non adempiono in maniera sufficiente i compiti in difesa (21-25) per la Trentino Volley del girone D del Campionato Nazionale di Serie B2.

 

 

DEGNO DI NOTA

–          COS’E’ UNA DOPPIA?: da sottolineare la prestazione della coppia arbitrale, iniziano a dirigere la gara sanzionando anche i falli di doppia che solo loro intuiscono, per poi nel proseguo dell’incontro decidere di non fischiare più nulla. Da fenomenale allenatore qual è, Andy Delgado chiede delucidazioni sui parametri delle loro valutazioni. INDECISI

 

–          TNT: rivisitazione dei bei tempi passati nella famosa discoteca di Lugugnana per i due Andrea presenti al Gallo Matto dopo la partita (marito di Utti e Osti). Quante risate e ricordi … le prese in giro prolificano per colei che non ha mai messo piede non solo al “Tnt” e che non le conosceva proprio da adolescente le discoteche perché interessata a tutt’altro! Che vecchia Spera … TECHNOlogique

 

–          POMPO NELLE CASSE: le più tamarre del gruppo mi convincono ad inserire nella playlist del pre partita questa splendida canzone dal testo ricercato solo lunedì sera dopo allenamento … con la speranza di rivedere la Margi scatenarsi ballando come in spogliatoio! BALLA, BALLA, BALLA

Back Top

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.