Maggio 16th, 2011

PALLAVOLO MEDUNA ASD (TV) – LASERJET ORGIANO (VI) 3-0 (25-11, 25-17, 25-12)

481 views, FEMMINILE, by spera.

Sabato 07.05.2011

… che impresa D.T.R.!!! Due promozioni di fila, un grande e inatteso risultato per questa squadra dell’oratorio, diversamente alta e dai fisici infelici, abituata a grandi allenamenti di difesa e a frequenti amichevoli. Ma se si è trovata dall’inizio della stagione in testa alla classifica del girone B del campionato di serie C (non di certo il più facile), qualcosa in più questo mix di ragazze neo promosse ce l’aveva.

Capitana e vice si danno appuntamento nelle prime ore del pomeriggio in palestra per terminare i preparativi di una possibile, ci auguriamo, festa post gara. Raggiungiamo poi le altre al bar in piazza a Meduna per un’insolita merenda ristoratrice. Non stiamo nella pelle, scoppiamo di tensione, siamo nervose, la mente è già alla gara, quella che potrebbe essere l’ultima della stagione e sanzionare un risultato storico per la Pallavolo Meduna. In sottofondo le note di “All I Want Is You-instrumental” dei mitici U2 non ci aiutano, sentiamo l’importanza della partita, potrebbe significare l’ultima giocata insieme … la malinconia già ci assale, quante lacrime!!!

Il discorso pre partita stavolta riesce a tranquillizzarci, fornendoci anche la giusta carica! Arrivate in panchina poi ascoltiamo le parole del Presidente che ci è già grato per la stagione condotta sin qui e proprio per coronare questo percorso sfavillante ci avvisa della presenza di telecamere durante la serata in palestra e non solo in vista di un DVD che possa testimoniare magari una grande p……..e

Ne siamo lusingate … come fanno Ostanello e compagne a non scendere in campo super aggressive e grintose!?! La formazione per coach Biasi opta è quella abituale, con Laura Cavinato al palleggio, in diagonale con l’opposto Samantha Ruoso, Roberta Bandiera e Deborah Sandrin al centro, Elisa Sperandio e Giulia Ostanello in banda e Cinzia Spagnoletto nel ruolo di libero, mentre Veronica Lorenzon, Sarah Boer, Lia Flumian, Silvia Favaro e Anna Tolot sono le giocatrici a disposizione per gli eventuali cambi.

Il primo set è tutto a trazione medunese che forzando subito in battuta mostra gli evidenti problemi della lacunosa ricezione avversaria, chiudendo agevolmente il set con Lorenzon al posto di Cavinato e Tolot per Sandrin (25-12).

Anche il 2° parziale inizia alla grande, grazie anche ai tanti errori delle vicentine già in ferie con anima e corpo e prive della brava palleggiatrice titolare, coach Biasi fa riposare una Ruoso in grande spolvero nonostante la contrattura ai gemelli e il conseguente dolore al ginocchio. Assistiamo così all’ingresso di Boer (subito un bellissimo ace), di Favaro per Sandrin in battuta (grazie perché la Yellow Pecora quando arriva in prima linea mi fa giocare alcuni scambi come centro) e di Lorenzon per Cavinato. Ma dopo qualche errore in ricezione e difesa di troppo di Spagnoletto, la nostra allenatrice dalla chioma fluente fa rientrare una ad una tutte le titolari e il set si chiude sul 25-17.

Nel 3° set trova spazio fin dall’inizio Flumian come opposto che senza paura prova a tirare tutti i palloni che le vengono alzati, e anche questo parziale se ne va abbastanza agevolmente con un quasi paste in battuta di Sperandio che tenta l’ennesimo ace tirando a tutto braccio in salto, incappando però sul penultimo quadrante dal basso della rete (25-11).

Ma con un pubblico già esultante, supportato dagli intramontabili e affezionatissimi tifosi, dai tamburi dei giovani ragazzi mottensi, da un sacco di atlete dell’allenatrice del gruppo, da atlete del presente o del passato amiche, al cadere dell’ultimo pallone e al fischio finale dell’arbitro, scatta un’ esultanza incontenibile e inizia la festa … le ragazze tra baci, abbracci e lacrime sono ancora incredule!!!

Indossiamo le magliette “PROMOZIONE B2” (hand made by Spera) e prendendoci per mano, ci uniamo per il tradizionale tuffo verso il pubblico! Il telone dei ringraziamenti posto dietro la nostra panchine e rivolto alla tribuna locale, quello dei “best of degni di nota” nascosto dietro il materasso gigante e l’ultimo emozionante “D.T.R. B2” ricco delle foto più significative e pazze di tutta un’annata … per sugellare l’obiettivo raggiunto con tanto sacrificio, dedizione, lavoro e sudore.

E che le danze abbiano inizio … una playlist  particolare e scelta con cura a fare da colonna sonora ai momenti più emozionanti della serata! Cominciamo a comprendere cosa siamo riuscite a fare … WE ARE THE CHAMPIONS

La palestra comunale di Meduna di Livenza diventa una piscina: gavettoni, docce fredde riservate ad allenatori e dirigenti e soprattutto bagni di prosecco e spumante (buono eh Lorenzon?!?)

Gran preparazione in spogliatoio, bisogna essere all’altezza della serata e poi via in compagnia della squadra maschile in direzione Gallo Matto, dove dopo qualche spritz ci accomodiamo riempiendo quasi l’intero locale. Dopo cena procediamo alla lettura dell’atto stipulato in caso di promozione diretta in B2 per il taglio di capelli della nostra allenatrice (ancora un sentito grazie a S.P. per il gran bel lavoro svolto) ma niente … le strappiamo un’approvazione a tagliare solo una ciocca in cambio di una di ognuna di noi! Affare fatto … tanto i capelli ricrescono giusto tose!?! Ma una promozione in B2 così quando torna J

Personalmente per me è la quarta questa ma guadagnarla all’ultima giornata dopo un campionato lungo e tirato come la stagione appena conclusa ha tutto un altro sapore … e la serata continua in Terrazza Tosca dove esageriamo con caraffe (magari) e con i festeggiamenti (tristezza) per poi tornarcene in palestra in pochi ma buoni, per finire in bellezza la serata da dove tutto ebbe inizio qualche mese fa.

… CHE STAGIONE INDIMENTICABILE!!!

Back Top

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.