Mar 4th, 2011

EST VOLLEY CLUB – PALLAVOLO MEDUNA ASD 0-3 (23-25, 16-25, 23-25)

825 views, FEMMINILE, by spera.

Scusandomi per il ritardo …

Trasferta insidiosa per il DTR: l’Est Volley rappresenta il ricordo del primo (di una lunga serie) set perso della stagione, ma anche la gran forza che tutte insieme queste 12 atlete diversamente alte producono.

Partenza concordata alle ore 16:45 dal piazzale della palestra di Meduna di Livenza, prima tappa Reggia Lorenzon a Santa Maria e poi al casello di Noventa di Piave con destinazione Arcole, paese in provincia di Verona che è stato protagonista di molte nostre risate ultimamente grazie alla somiglianza con un’altra più conosciuta località della Brianza (grazie soprattutto alla presa in giro di “Ti sputtanerò”).

Al fischio d’inizio coach Biasi manda in campo la solita formazione con in cabina di regia Laura Cavinato in diagonale con Samantha Ruoso opposto, Deborah Sandrin e Roberta Bandiera al centro, Giulia Ostanello e Elisa Sperandio in ala e Cinzia Spagnoletto libero. In panchina presenti solo Sara Word e una febbricitante Veronica Lorenzon.

Il primo set si gioca abbastanza in parità, la squadra di casa spinge molto in battuta e inceppa così in qualche errore di troppo; nella metà campo medunese funziona molto bene la fase ricezione punto. Nonostante ciò, l’ Est Volley grazie alle bordate delle proprie schiacciatrici di palla alta si porta avanti sul 15- 12. Grazie ad un primo strappo con Bandiera e Sperandio poi in battuta riusciamo ad agguantare le veronesi per un testa a testa che dal 18 in poi rende il set ancora più avvincente. Anche se riusciamo a spegnere uno dei loro due attaccanti principali con due bellissimi muri stampo di Sandrin, le avversarie arrivano al 23. Con una sassata di capitan Ostanello però riusciamo a chiudere in nostro favore il primo parziale.

Partenza fulminante nel secondo parziale, riusciamo a contenere l’attacco avversario e a ricostruire in maniera più efficace del primo parziale. Qualche errore di Venuti ci aiuta e una ricezione sempre positiva facilita gli schemi con i centrali e un gioco veloce in ala, ma l’Est non demorde e ci riagguanta sul 14. Le avversarie però si sciolgono sotto nostri colpi e con un’altra bordata di capitan Ostanello riusciamo a portare a casa anche il secondo parziale, 16-25.

Ci portiamo subito avanti nella terza frazione, 1-6. Sembra che l’Arcole non ne abbia più, sfiancato dalle difese impossibili del nostro super libero Spagnoletto, 8-15. Ma è solo un’impressione, Venuti torna sugli scudi ed è una battaglia quella che va in scena sul finale di set, che il Meduna spunta sul 23-25 con un pallonetto di Fox Spera.

Altri tre preziosissimi punti DTR …

DEGNO DI NOTA:

– CONDIZIONE CORRIERA con una splendida giornata che preannuncia l’arrivo della primavera è un affronto salire e rimanere dentro il pullman di Loris Viaggi mascherata per la trasferta in camera a gas … dal viaggio precedente non erano state effettuate le pulizie!!!si lo so, sono precisina e pure schizzinosa. IGIENISTA

– AUTISTA dopo aver appurato la somiglianza con uno dei personaggi dei Gonies, il simpatico condottiero vuole farci scaturire all’arrivo ad Arcole … non si accorge di una rotonda e soprattutto dell’autovettura già al suo interno!!!PAURA 90

– OSTANELLO SHOW questa volta intendo al microfono … oltre ad intonare la solita canzone propiziatoria in trasferta, decide di non abbandonare il microfono fino all’arrivo in palestra e con l’aiuto da casa (l’ipod della Sam in un orecchio) si diletta nelle canzoni più tristi e difficili che conosce … poveri i nostri timpani. PSICHIATRICA

– AUTOGRILL ANDATA niente da dire sul locale … da segnalare solo lo scatto da centometriste alla discesa dal pullman, chi per bisogno impellenti, chi per una puzza assurda da aperta campagna nell’aria. SALUBRITA’

– PALESTRA impossibile non toccare questo tasto … all’ingresso in spogliatoio me ne esco con un per fortuna non siamo in 12 oggi tose, accidenti che buco!!! CLAUSTROFOBIA. Dopo un pellegrinaggio in toilette, Ruoso decide di tirare con troppa violenza lo sciaquone e rimane con un filo in mano … bene, soprattutto perché i bagni pubblici nella struttura non esistono e oltre ai genitori siamo ancora tante a dover fare tappa bagno!!! DISASTRO. Il top arriva quando vediamo il terreno di gioco … buchi in ogni dove e con le nostre candide felpe bianche da riscaldamento diamo una mano grossa al custode!!! DENUNCIA. Ma ragazze dai, tiriamoci su il morale … c’è uno schermo da non so quanti pollici per allietare il riscaldamento sopra il tavolo del segnapunti che proietta tutte le canzoni del pre partita (da sottolineare tutte molto porche) e che presenta la super sfida della serata … wow!!! Pres, lo vogliamo anche a Meduna!!! ESOSI

– DIVISA AVVERSARIA: continuando sul tema delle canzoni, sottolineiamo i super pantaloncini da gioco della avversarie, che chissà come mai, salivano a tutte costantemente. Ora per qualcuna, notare qualche centimetro in più di carne era anche un bel vedere, ma non tutte potevano permetterselo. MISS

– ARBITRO: io sono, lo ammetto tranquillamente con sincerità, la rissosa della squadra, ma con quella faccia paffuta, l’occhiale da strabico e lo sguardo perso, dopo qualche svista iniziale anche agli errori più gravi e ce ne sono stati davvero tanti, ho evitato di esplodere come è invece mio solito … Questo vive in un mondo tutto suo!!!C’E’ O CI FA???

– FAME: appena prima della gara assale a tutte una fame tremenda … ognuna si arrangia come può ma il cioccolato va per la maggiore! Sarà la voglia di portare a casa punti!?! TENSIONE

– RITORNO: subito dopo aver riempito i nostri pancini in palestra con l’ormai usuale cena al sacco, ci fermiamo al primo autogrill entrando in autostrada per un doveroso caffè! Ma le maschere di Carnevale ci attirano troppo … i travestimenti da scimmia e maiale vanno per la maggiore! Alla faccia della tappa veloce, non ci schiodiamo più, troppo divertente! Peccato solo per la fotografa ufficiale della serata (povera me) che viene bloccata da un aitante (si fa per dire), curioso e interessatissimo giovane. FORTUNATE

– RONF RONF: sarà l’arrivo della primavera, ma il pullman provoca a tutte strani effetti sabato … o all’andata o al ritorno le ragazze del DTR (a parte la sottoscritta, giuro che quando riuscirò a chiudere gli occhi in corriera pagherò da bere a tutte) schiacciano un pisolino!!! Grazie a Cavinato invece, che tornando da Arcole presta il suo pc a me e Roberta … quante risate “Maschi contro Femmine”. CHI DORME NON PIGLIA PESCI

Back Top

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.