Feb 24th, 2011

PALLAVOLO MEDUNA ASD-GAETANO PAOLIN LEGNARO 3-0 (25-14, 25-19, 25-15)

498 views, FEMMINILE, by spera.

Meduna di Livenza, 19.02.2011

Nella terza giornata di ritorno il DTR ospita la giovane formazione padovana del Legnaro. Le ragazze di coach Agostini arrivano da una serie di 5 sconfitte consecutive, ma in attesa di risultati importanti da altri campi, tra le mura di casa, le medunesi vogliono assolutamente proseguire il cammino positivo che hanno ricominciato da poco a percorrere, migliorando ancora , se possibile, certi meccanismi di un già corale gioco di squadra.

La formazione che scende in campo, vede Cavinato Laura palleggiatrice, Ruoso Samantha opposto, Sperandio Elisa e capitan Ostanello Giulia schiacciatrici, Bandiera Roberta e Sandrin Deborah centrali Spagnoletto Cinzia libero. In panchina Lorenzon Veronica, Boèr Sara, Flumian Lia; assenti Spagnoletto Elena per motivi di lavoro e Favaro Silvia impegnata poco prima con la 2^ divisione.

Fin dai primi scambi la formazione di casa riesce ad imporre il proprio gioco veloce e con pochi errori, supportato da una ricezione più che positiva, una difesa sempre attenta e una battuta pungente. Così il primo set si chiude agevolmente sul 25 a 14, grazie ad un muro a uno di capitan Ostanello.

Il secondo set è ancora il gioco spumeggiante sia in ala che al centro di Cavinato ad imporsi. Le medunesi tornano ad apparire quell’ingranaggio tanto rodato che erano apparse fin da inizio stagione. Da sottolineare solo in finale di set l’ingresso di Boèr per Ruoso.

Nel terzo set la storia non cambia … coach Biasi interviene solo sul 22-13 effettuando un doppio cambio: fuori Cavinato e Sandrin per Lorenzon e Fulmina e il set e la partita si chiudono sul 25-15.

DEGNO DI NOTA:

– INGRESSO BOER: dopo essersi presa un muro stampo, che si ricorderà credo a vita, dall’infinito centrale avversario, non si scoraggia e su un’alzata difficile gioca d’astuzia e con una freddezza degna della più esperta delle bande, indirizza in mezzo al campo avversario un palleggio che coglie tutti ma proprio tutti impreparati, ottenendo il punto migliore della gara. SURPRISE (vogliamo le paste fino al termine della stagione).

– INGRESSO LORENZON: un mio amico tennista presente in tribuna si è chiesto come si fa ad effettuare dei cambi sul 22-13 … eh caro mio anche questa è pallavolo!!!Sta di fatto che stavolta la contessa si fa cogliere impreparata nel senso che alla chiamata di coach Biasi le mani si erano ormai congelate … vani i tentativi di passare i palmi sulle suole delle scarpe o di “clap your hands”, dato che l’arbitro decide di fischiarle non uno ma ben due falli, accompagnata e doppia!!! Contessa non ti fai mancare proprio niente … anche nel post gara, dato che al Sirk ti fai accompagnare dal tuo affascinante e fidato amico Isacco. FURBA

– ARBITRO: stavolta, finalmente la nota è fortemente positiva: direzione di gara totalmente ineccepibile. GOOD JOB

– AZIONI LUNGHE: con le due squadre difensiviste che scendono in campo, ci vuole un bel po’ prima che la palla cada a terra. ORIENTALI

– OSTANELLO SHOW: non si discute il fantastico muro singolo che effettua in chiusura di primo set, i bellissimi ace che realizza per non parlare del solito preziosissimo apporto che da in difesa, attacco e ricezione. ENCOMIABILE

– RUOSO: giornata più che positiva direi per il nostro opposto, che ogni tanto in questa stagione si scorda di quello che sa e può combinare … ma ha un vecchio e saggio guru ora su cui fare affidamento!!!Speriamo si sia autoconvinta della cosa …

– CAVINATO: che mani di fata la nostra “scoreggia” di alzatrice!!!A fine partita dal pubblico le chiedono, complimentandosi, quanto è alta e lei con la semplicità che la contraddistingue confessa i suoi 162 centimetri … aggiungo io di fantasia, operosità, velocità e vivacità che ne fanno la palleggiatrice che tutti ci invidiano. SPECIALE

– CENTRALI: che dire … partita esemplare!!!Quando vedi due atlete giocare così a muro e in attacco, essendo talmente positive ed efficaci su qualsiasi pallone venga smistato loro, mi si riaccende la voglia di tornare a quel tanto “sfigato” ruolo in cui da piccola (quasi non ricordo più) tutti gli allenatori mi relegavano. MATURE

– ATTESA IN PIZZERIA: serata fiacca a “La Pausa”, a causa di svariati impegni da parte della maggior parte delle giocatrici, ci ritroviamo in pochissime a mangiare la pizza (no problem c’è la mia pazza amica Anna da Belluno a tener su la compagnia) … ma l’attesa per gli altri risultati del girone è grandissima!!!Prima arriva il risultato della nostra prossima avversaria che perde malamente a Monselice, poi lo Scorzè che esce martoriato dal campo del San Vito e quindi si allontana dalla vetta e poi, dulcis in fundo, verso le ore 23:30 finalmente arriva il parziale (3-2) di Bassano-Carinatese. YUPPI

Ora siamo a +5 dalla seconda e il cammino si fa quindi ancora più duro, dovremmo combattere con tutte le forze a nostra disposizione per mantenere quella posizione … è un’impresa quasi impossibile, ma che a noi proprio perché ardua piace ancora di più!!! Del resto chi si lo sarebbe mai aspettato di trovarsi, a questo punto, in cima alla classifica???… io non c’avrei scommesso neanche un euro 🙂

Back Top

Risposte a“PALLAVOLO MEDUNA ASD-GAETANO PAOLIN LEGNARO 3-0 (25-14, 25-19, 25-15)”

  1. avatar

    oddiooooooooooo Speraaaaaaaaaaa mi sono commossa :’) mi sto Ostanellicizzando!!!!! Ottimo articolo e ottimi degni di nota!!!! Forza raga avanti tutta!!!! ^_^

    [Rispondi]

    cicky at

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.