Nov 2nd, 2010

IL SECONDO PAGELLONE

507 views, MASCHILE, by minanove.

Pensando di fare cosa gradita e simpatica e confidando nella bontà  di tutti lettori, ecco le pagelle della terza giornata di campionato.

Precisando che ogni riferimento a cose, persone, eventi è assolutamente NON casuale e che ogni parola è assolutamente utilizzata in modo NON casuale, andiamo a incominciare:
VOTO 10 a Michele ‘development product manager’ Nardo. I galloni di migliore non sono certo frutto di quel che si è visto sulla gomma dura (quanto male suona rispetto a parquet o taraflex??) del palazzetto di Meduna, il vero mistero è il lavoro del giovane di Noventa che a quanto pare fa sviluppo di prodotti multimediali per un’azienda di servizi. Tradotto: vedo persone, faccio cose, bevo prodotti e mangio composti. Ma non si ferma qui, il responsabile sviluppo prodotti dell’azienda di servizi PAPERINO SRL con sede a Paperopoli, che alle 2 del mattino, dietro suggerimento di loschi figuri provenienti dal sandonatese (2 di loro avevano l’orecchino, il terzo guidava una golf con targa falsa), tenta di trovare un titolo per il bellissimo (questo va detto!) regalo di compleanno di Fabio Baldo. Il risultato è una folle storia su un mandarino sbucciato che vi risparmio xkè sinceramente non l’ho capita nemmeno io. FUTURISTA.
VOTO 9 ad Andrea ‘decathlon’ Cusin. Nella notte fonda che domina il campo della Pallavolo Meduna, è l’unico raggio di sole che prova a ridare la speranza. Zoppicante a tratti in ricezione ma sopra i suoi standard, sfodera una prestazione in attacco a dir poco magistrale, utilizzando tutti i colpi del suo repertorio e dando ossigeno in piu’ di qualche occasione ai suoi compagni. Ottimi i suoi giri in battuta, non ho gli scout ma direi che la palma di MVP e’ piu’ che giustificata. Giocatore fortissimo, capitano dal comportamento impeccabile, bello, abbronzato, con una macchina nuova, un CUD da 128.000 euri all’anno e una pelle invidiabile per merito delle magiche creme che usa: dopo ieri sera, vorrei tanto chiamarmi Giulia. STATUARIO.
VOTO 8 a Sara, Daniela ed Elena .Riuscire a sopportare una partita di volley a volte è difficile anche per chi gioca (ieri era una di quelle volte), loro si permettono addirittura il lusso di ricordarsi tutti i giocatori per numero di maglia. Simpatiche, sorridenti, sempre incitanti, cenano con noi partecipando con il loro umorismo e i loro accenti alle nostre solite modeste discussioni. Nota di merito per Elena che ancora prima di presentarsi esordisce ricordandomi il set, il punteggio, l’ora, il grado di umidità , l’angolazione terrestre e le coordinate GPS delle mie 3 battute sbagliate. ENCOMIABILI.
VOTO 7 a Denise della Pizzeria ‘La Pausa’ di Meduna di Livenza. Questa bellissima ragazza ha sopportato tutta la sera il tormentone ‘Denise guarda che hai i jeans rotti!’: la battuta secondo me era divertentissima, lei non ha mai riso però, il che deve far riflettere.STOICA.
VOTO 6 alla squadra maschile della Pallavolo Meduna.La sufficienza non sarebbe meritata ma devo continuare ad avere fiducia. Stanotte ho fatto questa considerazione: non limono da 2 anni ma sarebbe fin troppo facile dire che sono brutto, poco simpatico, che ho le basette inguardabili e un berretto in cachemire troppo strano. Ho interessanti prospettive per il futuro, e così deve essere per questa squadra di fenomeni nel dopo partita ma che in campo perde un attimino il filo del discorso.NUOVAMENTE RIMANDATA.
VOTO 5 a Luca ‘super fico’ Conforti. Si sdraia in un divanetto come un teen-ager ed inizia una lunga conversazione con una stangona bionda di chiare origini mediterranee. Gli amici cercano di capire che cosa possono dirsi un pallavolista sbronzo ed una simil ragazza immagine di 189 cm, ma soprattutto cercano di capire se il baldo giovine riuscirà  nell’intento di fare 2 lingue. Risultato: zero lingue ma moltissime foto scattate dai compari intorno neanche fosse Costantino Vitaliano all’Hollywood. INCOMPRESO.
VOTO 4 all’arbitro. Sicuramente non un fenomeno di bravura, quando deve valutare le palle piu’ dubbie non riesce mai ad azzeccarne una, ma nel complesso non avrei dato l’insufficienza piena: il problema è che presentarsi in palestra con uno spezzato random (giacca blu e pantalone nero) è cosa che andrebbe bandita per legge.BRUTTO.
VOTO 3 alla squadra femminile della Pallavolo Meduna. Terza partita e terza sconfitta per noi, terza partita e terza vittoria per loro. Non aggiungo altro.FASTIDIOSA.
VOTO 2 a Luca ‘freddura polare’ Panto.Passa dal voto 1 della settimana scorsa perchè il ragazzotto ci sta mettendo l’anima per migliorare la sua capacità  umoristiche. Qualcuno, intanto, si sta già  ‘pantizzando’ e gli scenari sarebbero terribili se il virus non verrà  arginato il prima possibile!.CONVINTO.
VOTO 1 a Deborah ‘velina’ Prataviera.Nell’intento di fare un simpatico ed innocuo dolcetto/scherzetto al suo fidanzato intento a bere avana a caduta, riesce solo a procurargli un evidente scheggiatura dell’incisivo superiore e una rescissione del contratto con l’azienda farmaceutica Bayer per ‘il venire meno dell’immagine di giovane e sano adolescente che si collegava perfettamente alla mission del marchio’. ANTIPATICA.
VOTO 0 a Cristian ‘scarpe belle’ Zaretta.Il noto attore di fotoromanzi con una pettinatura talmente perfetta da risultare fastidiosa, se la prende con le mie Nike da gioco accusate di essere inguardabili e scomode, non riesco a capire il motivo di tanta aggressività  repressa, provo a farlo ragionare, ma peggioro le cose e la discussione finisce su tutela della proprietà  intellettuale e possibili titoli per quadri d’autore.NERVOSO.S.P.

Back Top

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.